Regione Piemonte – Sanità: giunta conferma tutti i direttori delle ASL/ASO anche se non in linea con gli obiettivi!!!

La giunta conferma tutti i direttori di Asl e Aso, anche quelli che non hanno ottenuto gli obiettivi. Prevale la linea ponziopilatesca dell’assessore Cavallera. Pd polemico: “Atto politico che favorisce amici politici e non premia la professionalità”.

Tutti bravi. Tutti promossi. La giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità Ugo Cavallera, conferma i direttori generali delle Asl del Piemonte. La delibera attesta il raggiungimento degli obiettivi assegnati a ciascun direttore al momento della nomina e – informa una nota della Regione – favorisce la continuità di gestione necessaria per la piena attuazione dei programmi operativi 2013-2015. Per quanto riguarda l’Asl/To4 di Ivrea, Chivasso e Ciriè, il raggiungimento degli obiettivi di metà mandato del direttore generale Flavio Boraso erano stati votati dai sindaci in un’assemblea a dicembre.

Altro che verifica di metà mandato, in cui sarebbero dovuti saltare quelli inadempienti. Cavallera promuove tutti, compresa l’Asl To 1 dove l’ex senatrice leghista prestata alla Sanità Giovanna Briccarello è finita nell’occhio del ciclone per via delle proroghe  negli appalti e nei servizi e che sconta anche il parere sfavorevole del sindaco Piero Fassino. Provvedimenti con carattere di “urgenza e indifferibilità” si legge nella nota ufficiale inviata da piazza Castello. Come proposto da Cavallera, sono stati confermati nei rispettivi incarichi i direttori generali delle Asl To1, To2, To3, To4, To5, Vercelli, Biella, Novara, Vco, Cuneo 1, Asti e Alessandria, delle aziende ospedaliero-universitarie San Luigi di Orbassano e Maggiore di Novara, delle aziende ospedaliere SS. Croce e Carle di Cuneo, SS. Antonio e Biagio di Alessandria, Ordine Mauriziano di Torino. La delibera attesta il raggiungimento degli obiettivi assegnati a ciascun direttore al momento della nomina e vuole favorire la continuità di gestione necessaria per la piena attuazione dei programmi operativi 2013-2015.

Un atteggiamento da molti considerato pilatesco nel quale la giunta, da un lato conferma tutti i propri uomini e li tiene a presidio della Sanità regionale, dall’altro non segue quel criterio meritocratico annunciato all’atto della loro nomina. Così salvano la ghirba anche tutti coloro che non avevano raggiunto gli obiettivi stilati da corso Regina Margherita: tra questi i direttori delle Asl To2, To3, To4, Alessandria,  Asti, Vercelli, Vco e Aso di Cuneo.

Immediata la reazione del Partito democratico che con il consigliere Nino Boeti attacca: «La conferma dei direttori generali di Asl e Aso piemontesi è una notizia annunciata da tempo. Essendo stati i direttori generali nominati non per competenza specifica, ma per appartenenza politica, questo esito era scontato. Anche direttori che hanno distrutto il tessuto organizzativo delle loro Asl, favorendo gli amici e osteggiando chi non si allineava, hanno visto confermato l’incarico. La partecipazione alla marcia di Piazza Castello a sostegno di Cota, dopo la sentenza del Tar, è stata premiata. La nostra preoccupazione è che la conferma di alcuni, sul cui operato manteniamo un pessimo giudizio, non solo permetterà loro di continuare a fare danni, ma metterà in grande difficoltà anche il governo regionale che nascerà, come ci auguriamo, dalle elezioni anticipate del prossimo maggio».

[Fonte: Lospiffero.com]

Altri approfondimenti nella sezione sanità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Sanità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...