Regione Piemonte – La giunta Cota stoppata anche sul trasporto pubblico locale!!!!

Una vera Cambogia per la giunta Cota. Nel giorno dei rinvii a giudizio arriva un’altra scoppola dai giudici amministrativi che congelano la delibera in cui si riducono i trasperimenti per il tpl: “Misure che mettono a rischio i servizi minimi”.

Stop ai tagli della Regione sul trasporto pubblico locale. Con un’ordinanza il Tar del Piemonte ha accolto l’istanza cautelare presentata dall’Atap, la società che gestisce il trasporto pubblico nei territori di Biella e Vercelli, sospendendo la delibera di Giunta della Regione Piemonte del 6 maggio 2013 con cui venivano ridotti drasticamente i trasferimenti per il tpl. L’atto impugnato prevedeva per il triennio 2013-2015 una diminuzione del 16,21% degli importi messi a disposizione per i trasporti pubblici su gomma e ferrovia a favore di Province e Comuni piemontesi. Con il provvedimento i giudici amministrativi intimano quindi alla Regione Piemonte «di riesaminare gli atti di programmazione dei servizi alla luce dei vizi evidenziati nel ricorso introduttivo e palesati nella motivazione dell’ordinanza», come spiega una nota dello studio Massimo Malena & Associati che ha assistito la società biellese.

L’Atap ha deciso di fare ricorso al Tar in quanto la delibera della Giunta Cota penalizzava particolarmente la città di Biella, con un taglio di risorse del 35% (pari a 425.064 euro, passando da 1.139.194 a 714.130 euro), e l’intera provincia, con un taglio del 34% per il 2013 (per complessivi 1.589.652 euro, da 4.646.197 a 3.066.245). Nel triennio 2013-2015, secondo il piano messo a punto dalla Giunta Cota, la Provincia di Biella avrebbe dovuto rinunciare complessivamente al 37,5% delle risorse (da 4.646.982 a 2.811.838 euro) contro una media del 16,35% prevista per le restanti province piemontesi. Nello stesso triennio la città di Biella avrebbe perso addirittura il 66% delle risorse a fronte di una media del 32,25 per cento delle altre città capoluogo di provincia.

Il Tribunale ha inoltre disposto che l’amministrazione riesamini quegli atti in relazione agli effetti particolarmente negativi dei tagli previsti sul sistema dei trasporti delle due province di Biella e di Vercelli che sarebbero pesantemente penalizzate e all’incidenza delle misure adottate sulla possibilità stessa in tali province di garantire i servizi minimi. Lo stop è in via cautelativa in attesa della definizione del merito con l’udienza fissata il prossimo nove luglio.

LEGGI L’ORDINANZA DEL TAR

[Fonte: Lospiffero.com]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Trasporti locali e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...