Regione Piemonte – Sanità: Commissariata o no? Il ministero non ottiene risposte dall’assessorato!

La Regione latita nel consegnare i report richiesti dal Tavolo interministeriale. In alto mare l’analisi sullo stato patrimoniale delle Asl. E restano nebulosi i termini della chiusura delle Federazioni. Pure sulle emodinamiche mancano informazioni.

Dura tirata d’orecchi del Tavolo Massicci, l’organismo interministeriale preposto al controllo della spesa sanitaria, alla Regione Piemonte. Come emerge dal verbale  delle riunione del 13 novembre scorso i tecnici governativi sottolineano la pervicace inadempienza dell’amministrazione piemontese a fornire la documentazione necessaria a valutare la gestione della Sanità, che, come noto, gode da tempo di cattiva salute. In particolare, a quella data piazza Castello non ha trasmesso la relazione sullo stato patrimoniale del 2012 e quelle comprese tra gli anni 2001 e 2011. Inoltre, lamentano la mancanza del report sulle emodinamiche, così come non è ancora stata consegnata la programmazione dei posti letto della rete ospedaliera. Tra le maggiori criticità dichiarate dalla stessa Regione vi è il “disallineamento delle poste in conto capitale”, ovvero la Regione non è ancora in grado di capire l’effettivo stato patrimoniale delle singole Asl, compito al quale ha delegato la società Deloitte. “Ad oggi sono state oggetto di verifica circa la metà delle aziende sanitarie – si legge nel verbale -. Pertanto, al momento non è possibile fornire alcun risultato né prevedere i tempi di ultimazione di tale attività”.

Capitolo a parte è quello relativo alla conclusione della (breve) vita delle Federazioni sovrazonali. Nel provvedimento si invita a specificare con chiarezza che dalla data del 1° gennaio 2014 “cessano di avere effetto i contratti di consulenza, di collaborazione, di somministrazione e ogni altra forma di lavoro flessibile attivata dalle Federazioni. Andrebbe, infine, specificato che il personale delle Asl e degli enti locali utilizzato dalle Federazioni viene riassegnato all’Amministrazione di appartenenza con la medesima decorrenza”.

Questi i punti in cui si sollecita la Regione ad un più stringente impegno: l’inserimento del programma operativo 2013-2015 di “una apposita azione atta a potenziare adeguatamente sia la struttura amministrativa regionale che deve sovraintendere al monitoraggio dei fatti economici che tutta la struttura regionale deputata al monitoraggio dell’attuazione del Piano di rientro”. Sulla rete ospedaliera ribadiscono la necessità di ricevere un cruscotto di sintesi finalizzato a individuare i posti letto (attivi e programmati) per singola disciplina per tutte le strutture pubbliche e private. Sui laboratori dell’emodinamica si ribadisce “la necessità di ricevere un report sullo stato dell’arte sulla disattivazione degli stessi”.

Il primo a prendere posizione sul tema è il capogruppo dell’Idv Andrea Buquicchio, secondo il quale si tratta della ennesima “bocciatura su tutta la linea” della sanità piemontese. “Non è la prima volta che il sistema sanitario piemontese viene stroncato dai tecnici ministeriali – osserva Buquicchio – ma soprattutto è ormai evidente che la sanità piemontese è al collasso nonostante siano cambiati gli assessori regionali a Torino così come i Governi ed i Ministri a Roma. E’ doveroso che la Giunta regionale riferisca in aula su come intenda rispondere alle legittime richieste effettuate dal tavolo Massicci”.

[Fonte: Lospiffero.com]

Altri approfondimenti nella sezione sanità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Sanità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...