CSI Piemonte: il nuovo direttore sarà nominato dalla politica!

Il bando per individuare il nuovo direttore del Consorzio scade il prossimo 9 settembre. Ma secondo i rumors di palazzo il più accreditato a succedere sulla poltrona di De Capitani sarebbe Ferranti, organico alla destra e genero di Salabè (Sisde).

Il bando scade a mezzogiorno del prossimo 9 settembre, ma tra via Alfieri e corso Unione Sovietica sono molti pronti a scommettere su chi sarà il futuro direttore generale del Csi. La procedura di avviso pubblico, infatti, assegna al presidente del Consorzio, unitamente al consiglio di amministrazione, la nomina del nuovo capo operativo che guiderà l’azienda per 5 anni. A differenza di quanto capitò alla fine del 2009, quando per individuare il successore di Renzo Rovaris il Csi, su impulso della Regione, si affidò ad una selezione effettuata da società di “cacciatori di teste” (la Egon Zehnder), al termine della quale risultò tra i candidati più idonei (seppur non il primo) proprio il “defenestrato” Stefano De Capitani, oggi l’iter è tutto interno e in capo dal vertice del Consorzio. Dando quindi ampia discrezionalità nella scelta al livello “politico”, ben rappresentato dalla comune matrice del presidente, Davide Zappalà, e dell’assessore titolare delle deleghe, Agostino Ghiglia. Ed è proprio sull’uomo che l’esponente ex aennino, ora numero uno in Piemonte dei “Fratelli d’Italia”, ha voluto tra i “saggi” designati dai tre principali enti-soci per “accompagnare” la transizione del Csi, che sono ora puntati i riflettori. Si tratta di Ferruccio Ferranti, classe 1957, laurea in Scienze Politiche, ex ad di Sviluppo Italia, del Poligrafico, della Consip, ma anche ex advisor di Lombardia Informatica.

Una carriera folgorante, quella di Ferranti, cresciuta all’ombra dell’ex An e dell’allora suo leader, Gianfranco Fini. Non a caso lo stesso Ferranti  è stato nel board della fondazione Fare Futuro, il pensatoio da cui è partita la scissione pidiellina. Un errore, racconta un insider di quel mondo, prontamente riparato, con una veloce retromarcia e la conversione sulle posizioni di Ignazio La Russa. E c’è un aspetto nella biografia di Ferranti che rivela i tratti di un cursus honorum brillante (pur con qualche inciampo giudiziario) svolto sotto l’ala protettiva di una potente lobby che negli anni Novanta si è snodata da livelli politici, apparati dello Stato e servizi segreti. Ferranti, infatti, è marito di Piera Salabè, figlia di Adolfo, l’architetto del Sisde e dei misteri di Oscar Luigi Scalfaro alla fine della Prima Repubblica. E proprio grazie alle potenti relazioni del suocero è riuscito in oltre un decennio a fare incetta di incarichi pubblici. Ora l’approdo a Torino? Chissà.

[Fonte: Lospiffero.com]

CSI Piemonte: direttore accompagnato alla porta!

CSI Piemonte: Gogamigoga nonostante la crisi premi e auto di lusso!

CSI Piemonte: presidenza al “fratello” Zappalà!

CSI Piemonte: almeno 100 dipendenti inutili!

CSI Piemonte: Altra svendita del patrimonio pubblico?

CSI Piemonte: Un dipendente su sei in cassa integrazione!

CSI Piemonte: La politica non decide e la cassa integrazione fa capolino!

CSI Piemonte: Regione e comuni non pagano e le imprese dell’indotto chiudono!!!

CSI Piemonte: Un gruppo americano interessato all’acquisto!

CSI Piemonte: la maggioranza regionale è divisa e non prende posizione. La situazione è sempre più drammatica per i dipendenti del consorzio.

CSI Piemonte: continua la baraonda. Azienda allo sbando!

CSI Piemonte: amministrazione straordinaria e commissariamento!

CSI Piemonte: al via la privatizzazione.

CSI Piemonte: licenziamenti e mobilità.

Regione Piemonte – Ict, la riforma del CSI resta al palo!

CSI Piemonte: l’ultima parola all’Antitrust!

CSI Piemonte: il direttore prepara le valigie!

CSI Piemonte: C’è Intesa San Paolo dietro al comissariamento!

CSI Piemonte: giunta al palo, direttore in trincea!

CSI Piemonte: il direttore suona l’allarme preventivo!

Guarda il video dell’incontro: CSI: prima il perché e poi il come.

CSI Pemonte: Altro che salvaguardia dei posti di lavoro come sostiene Giordano!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a CSI Piemonte: il nuovo direttore sarà nominato dalla politica!

  1. Pingback: CSI Piemonte: buonuscita d’oro per l’ex dg De Capitani! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  2. Pingback: CSI Piemonte – La riorganizzazione cambia nome! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...