Altri posti di lavoro persi nel Pinerolese: la Streglio dichiarata fallita dal tribunale di Pinerolo!

Dopo la Indesit che ha delocalizzato la produzione all’estero, la Streglio, storica fabbrica di cioccolato di None, è stata dichiarata fallita dal tribunale di Pinerolo. Il provvedimento, firmato dal giudice Claudio Canavero è stato depositato in cancelleria. A chiederne il fallimento è stato un istituto bancario, ma quasi in contemporanea l’azienda aveva portato i libri contabili in tribunale. Lo stato passivo è da accertare, ma da fonti sindacali risulta che superi i 7 milioni. Nelle fabbrica lavoravano una cinquantina di dipendenti.

Un’altra realtà, che chiudendo, riduce i posti di lavoro nel Pinerolese. Visto che probabilmente questi lavoratori, insieme a quelli dell’Indesit, usuifruiranno degli ammortizzatori sociali, non sarebbe possibile sperimentare la creazione di un agenzia per la tutela del suolo e la messa in sicurezza del territorio dove questi lavoratori possano sentirsi utili ed al tempo stesso fornire un servizio alla cittadinanza tutta e magari, se l’attività da buoni risultati, assorbirli a tempo pieno in questa attività? Regione, Provincia e Comuni si lamentano di non avere denaro da destinare a queste attività, benissimo, pensiamo ad investirne per attrezzare queste squadre di lavoratori e verificare se così facendo si possa ottenere un risparmio evitando i danni dovuti agli eventi atmosferici e se così fosse decidere di assumere in pianta stabile questa manodopera in eccesso dovuta alla crisi e forse iniziare a rilanciare in modo serio l’economia. Per tutto questo si potrebbe pensare di adattare la norma sui lavori socialmente utili all’interno della quale inserire questa tipologia di personale, praticamente a costo zero.

Ma forse la mia è solo una fantasia troppo lungimirante per essere presa in considerazione.

Buona fortuna a noi tutti!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, I miei pensieri!, Notizie e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...