Regione Piemonte – Sanità: La svendita continua nonostante Monferino sia uscito di scena.

Rossana Becarelli ci informa degli sviluppi della Sanità piemontese.

Malgrado l’improvvisa sparizione dalla scena politica regionale delle due figure più in vista dell’operazione di svendita della Sanità pubblica piemontese – l’ing. Monferino e il dott. Luppi – l’azione di smantellamento delle strutture sanitarie prosegue lo stesso a tappe forzate con gli atti legislativi propedeutici.

Non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia.

http://www.anaaopiemonte.info/anaaopiemonte/?p=11249

Finalmente chiuso il capitolo dei consulenti FIAT arruolati da Cota. Dopo la dipartita dell’Ing. Monferino e la sequela di disastri di cui è stato artefice, anche il consulente Luppi, ex Fiat, arruolato alle dipendenze di Cota con un profumato compenso, leva le tende. Colui che doveva costruire un complesso sistema per svendere gli immobili ospedalieri se ne va definitivamente. Cota ormai paga le scelte folli della sua gestione ed il PdL prende il timone delle scelte strategiche. Dopo l’uscita di Monferino, Luppi non aveva altra scelta. Meno male. Ci siamo liberati in un mese di due “tecnici” pericolosamente vicini ai poteri finanziari, totalmente ignoranti di materie sanitarie. E’ un bene per la nostra Regione. Non ci mancheranno di certo.

LEGGI IL POST SUI FONDI IMMOBILIARI

Qui trovate link all’edizione digitale del nuovo numero della rivista dell’ANAAO Piemonte, con preghiera di diffusione: http://www.anaaopiemonte.info/anaaopiemonte/?p=11202.

Dal sito ANAAO: AMOS. L’Assessorato vuole diffondere il modello a tutte le aziende sanitarie. La lettera di Morgagni in esclusiva e i diversi retroscena.

Scarica i documenti deliberati del piano di riordino della sanità:

DELIBERA      ALLEGATO      TABELLE

Qui solo l’elenco delle chiusure degli ospedali e delle strutture con la data di cessazione!

Altri approfondimenti nella sezione sanità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Sanità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...