Provincia di Torino – Inceneritore del Gerbido, la vendita ad IREN potrebbe trasformarsi in un salasso per i soci pubblici di TRM?

Iren brucerà il portafoglio dei torinesi? A Parma impone tariffe del 70% superiori al mercato.

Che capiterà quando, com’è probabile, diventerà proprietaria dell’inceneritore del Gerbido? I consiglieri del M5s lo chiedono a Fassino.

Parma chiama Torino: occhio a Iren e alle possibili brutte sorprese una volta che questa dovesse diventare proprietaria dell’inceneritore. Nella città ducale, infatti, il piano industriale della multiutility per l’impianto di Ugozzolo prevede una tariffa vincolata di 168 euro a tonnellata, ovvero il 70% in più del prezzo di mercato. Un documento “segreto”, la cui esistenza è stata a lungo negata dai vertici aziendali, divenuto pubblico in questi giorni grazie allo scoop di ParmaDaily.it. È naturale che a seguito di queste rivelazioni, la probabile  acquisizione da parte di Iren di Trm e dell’inceneritore del Gerbido desti qualche legittima preoccupazione sotto la Mole. A farsi interprete di questi timori è il MoVimento 5 stelle della Sala Rossa: «Se Fassino venderà a Iren l’inceneritore, che garanzie abbiamo che anche i torinesi non dovranno pagare per smaltire i propri rifiuti quasi il doppio del prezzo corretto? – chiedono i consiglieri Vittorio Bertola e Chiara Appendino -.  Iren dimostra difatti con questi comportamenti di non essere al servizio dei cittadini che in teoria la controllano, ma di agire per arricchire le proprie casse, come una cassaforte in mano alla classe politica di centrosinistra che ne nomina gli amministratori».Una situazione che richiede la massima attenzione, giacché Iren è di fatto monopolista della fornitura di elettricità alle famiglie torinesi, lo sta rapidamente diventando per l’energia termica grazie alla diffusione del teleriscaldamento, e lo diventerà per i rifiuti se comprerà Amiat e Trm, rendendo Torino completamente dipendente da questa società. «I rappresentanti di Torino in Iren sapevano di questo accordo a danno dei cittadini di Parma? Lo hanno sostenuto o condiviso? – domandano ancora Bertola e Appendino -. Quali direttive dà Fassino a Iren: gestirla nel pubblico interesse, o nell’interesse privato della classe politica che la gestisce?». Governance e vigilanza politica che peraltro lascia molto a desiderare, come dimostrano le recenti disavventure fiscali del notaio Angelo Chianale, presidente dimissionario di Fsu, la holding finanziaria pubblica in cima alla catena di controllo. D’altra parte Iren ha oltre tre miliardi di euro di debiti, di cui almeno 800 milioni sulle spalle dei torinesi: «una gestione fallimentare». Zero dividendi e gravata pure da un derivato firmato con Goldman Sachs.

Queste domande saranno poste formalmente dal Movimento 5 Stelle al sindaco in una interpellanza da discutere alla ripresa dei lavori dell’Aula di Palazzo Civico. «Per una volta, Fassino vorrà rispondere ai torinesi o rimarrà perso nei suoi sogni di ribalte nazionali e avventure finanziarie con i beni comuni?», chiosano i due grillini.

Altri informazioni correlate nella sezione Ambiente.

[Fonte: Lospiffero.com]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Notizie, Quello che non vi dicono e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Provincia di Torino – Inceneritore del Gerbido, la vendita ad IREN potrebbe trasformarsi in un salasso per i soci pubblici di TRM?

  1. Reblogged this on Sinistra Ecologia e Libertà – Pinerolo and commented:
    Il comune di Pineroloha tenuto in considerazione questa eventualità nel conferimento della frazione secca da conferire all’inceneritore del Gerbido quando si è discusso della vendita dell’80 % delle quote di Torino?

  2. Pingback: Comune di Torino – Fassino: Dopo l’inceneritore del Gerbido vendiamo anche le sedi istituzionali. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  3. Pingback: Comune di Torino – Fassino sponsorizza l’AD di IREN dopo la probabile vendita di TRM a questa società. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  4. Pingback: Comune di Torino – IREN annuncia di non avere interesse per l’inceneritore del Gerbido! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  5. Sara ha detto:

    Perchè!!!! dobbiamo vederci imporre un inceneritore da politici che non ascoltano i cittadini (almeno quelli che sanno cos’è e che non lo vogliono)!!???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...