Pd Provincia Torino, sempre più un affare di famiglia.

La segretaria torinese Bragantini coopta nel vertice provinciale Conticelli, presidente di una circoscrizione e dipendente del compagno Stara in Regione. Col beneplacito di Fassino.

Ormai non resta che appendere all’entrata di via Masserano, quartier generale del Pd, un bel cartello di “Proprietà privata” e sul campanello la scritta “Stara-Bragantini”. Nell’ultima riunione della segreteria provinciale, ufficialmente convocata per discutere di Tav, la segretaria Paola Bragantini ne ha approfittato per comunicare ai presenti un piccolo ma significativo ampliamento della sua squadra. Entrano a far parte dell’esecutivo, infatti, anche Pasquale Valente, bindiano legato al senatore Mauro Marino, che assume la responsabilità dei circoli, la consigliera provinciale Caterina Romeo, che si occuperà di organizzazione, mentre la presidente della Circoscrizione VI Nadia Conticelli è la nuova coordinatrice della segreteria, dopo che Rosanna Abbà è andata a sostituire il dimissionario Pasquale Centin agli enti locali. Altro che organo ristretto, un vero e proprio politburo composto da oltre venti persone, in cui ogni corrente ha il proprio tassello e ogni appetito è appagato con uno strapuntino.

Insomma, in un partito in cui gli iscritti continuano a diminuire e nel quale le casse – recentemente affidate al pluritrombato Gioacchino Cuntrò – piangono, sono sempre di più i colonnelli a fronte di un esercito ormai ridotto al rango di armata Brancaleone. Ma come si spiega questo allargamento della compagine di comando? Di Valente si sapeva da tempo, sono Romeo e Conticelli le new entry che fanno più scalpore anche perché si tratta di due esponenti vicinissime politicamente al consigliere regionale Andrea Stara, il quale è a sua volta legato sentimentalmente alla segretaria Bragantini. Se a ciò si aggiunge che dopo una diatriba che dura da due anni, l’ex presidente della II Circoscrizione, ancora non ha aderito al gruppo del Pd a Palazzo Lascaris (con tutto quello che ne consegue anche in termini di vantaggi economici, che gli hanno permesso di avvalersi di consulenze proprio come quella offerta a Conticelli), allora porsi qualche domanda è lecito.

Soprattutto per comprendere gli equilibri di potere in seno al vertice del partito torinese. In segreteria, come detto, sono rappresentati tutti, e peraltro continua a prenderne parte anche Andrea Benedino, già tornato sui suoi passi dopo aver platealmente restituito la tessera al segretario nazionale Pier Luigi Bersani in quella drammatica assemblea del 14 luglio in cui la presidente Rosy Bindi si rifiutò di far votare un ordine del giorno favorevole alle nozze gay. Come se dal Pd si potesse uscire e rientrare nel giro di pochi giorni a proprio piacimento, continuando a sedere nella cabina di regia del partito, momentaneamente ripudiato a favore di comparsate mediatiche. Nell’ultima riunione, oltre al pasionario del movimento Lgbt, anche Giancarlo Quagliotti luogotenente di Piero Fassino nel partito, sempre a braccetto con Bragantini, assieme al compagno Stara che ne rappresenta il braccio armato, e alla famiglia Gallo, l’unica ancora in grado di mettere insieme qualche tessera. Insomma, un partito politicamente appiattito sulle posizioni del sindaco di Torino, e gestito in modo familistico da una coppia che non fa mistero di ambire a una o addirittura una doppia elezione in parlamento. Tutti gli altri, per ora, restano a guardare.

[Fonte: Lospiffero.com]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Quello che non vi dicono e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Pd Provincia Torino, sempre più un affare di famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...