PD Piemonte: Partito “Democratico”?: Il caso Avigliana e Giaveno.

Pd, gli espulsi sfidano il partito.

Il caso Avigliana continua ad agitare i democratici della federazione torinese. I “reietti” convocano una conferenza pubblica a cui parteciperanno alcuni consiglieri regionali.

Nei loro confronti il partito ha usato il pugno di ferro, mettendoli al bando «per essersi presentati o sostenuto, nelle ultime elezioni amministrative di Avigliana, una lista contrapposta o diversa da quella autorizzata dal Partito democratico», e per di più su posizioni apertamente No Tav. Ma l’ex sindaco Carla Mattioli (oggi assessore all’Ambiente), il compagno di giunta Andrea Archinà, il consigliere comunale (già vicesindaco) Arnaldo Reviglio e l’ex presidente del Consiglio comunale Piero Garbero non intendono affatto abbassare la testa e subire quella che ritengono un provvedimento illegittimo. Hanno convocato per mercoledì prossimo presso il nuovo salone della società operaia sito in via Montenero (piazza Conte Rosso) una conferenza significativamente intitolata “Dall’espulsione al partito che vorremmo” ; in quell’occasione illustreranno la loro posizione e soprattutto cosa intendono fare.

«Il provvedimento di espulsione preso nei nostri confronti dalla Commissione di Garanzia Provinciale – scrivono i quattro – appare ingiustificato sotto molti profili sia formali che sostanziali. Una prassi incompatibile con i principi di un partito che si definisce “democratico”, partito a cui abbiamo dedicato le nostre energie in una prospettiva di rinnovamento del panorama politico italiano e, soprattutto, locale. È in quest’ottica che vogliamo proporre l’apertura di un dibattito serio e propositivo su un evento che ci addolora e ci indigna allo stesso tempo e sulla direzione che riteniamo il Partito Democratico debba prendere per affrontare la difficile situazione che il nostro Paese sta attraversando».

All’iniziativa sono stati invitati i consiglieri regionali Nino Boeti, Davide Gariglio, Mauro Laus, Stefano Lepri, Gianna Pentenero «che non hanno mancato di sostenerci anche all’indomani della campagna elettorale».

Avigliana: PD, “fuori dalla sezione i Si Tav”!

[Fonte: Lospiffero.com]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, TAV in Valle di Susa e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a PD Piemonte: Partito “Democratico”?: Il caso Avigliana e Giaveno.

  1. Pingback: PD Piemonte: “Metodi staliniani contro chi dissente”! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  2. Pingback: PD Piemonte: la posizione di Sandro Plano in merito all’espulsione dei tre amministraori valsusini! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...