CSI Piemonte: il direttore prepara le valigie!

Commissario sempre più vicino. Il Consiglio Regionale approva con maggioranza trasversale un ordine del giorno sul riassetto del consorzio informatico. Curcuruto traghettatore?

L’era De Capitani al Csi ha le ore contate. Magari proprio ore no, ma oggi è partito il countdown per il direttore generale di corso Unione Sovietica, Stefano De Capitani, da un paio d’anni dominus pressoché incontrastato. L’ordine del giorno presentato dall’Italia dei valori e approvato in Consiglio Regionale con una maggioranza quanto mai trasversale (dalla Lega Nord al Partito democratico) intende mettere fine alla querelle sul riassetto futuro dell’ente e che, proprio in quella prospettiva, apre le porte al commissariamento come fase transitorio al definitivo riordino giuridico e alla nuova governance del Consorzio per il sistema informativo del Piemonte. Ala votazione, 34 si sono espressi favorevolmente, in 13 non hanno partecipato al voto, tra cui le capogruppo di Rifondazione Eleonora Artesio  e di Sel Monica Cerutti, che definisce quello appena avviato un processo «preoccupante e non trasparente». In pole position per la successione dell’attuale direttore c’è Pier Luigi Curcuruto, classe 1950, attuale direttore generale di Intesa San Paolo Service Group, esperto di organizzazione e sistemi informativi, che lascerà tra poco l’istituto bancario.

«Con l’odg appena approvato si introducono controlli più stringenti sui bilanci e sulle attività del Consorzio informativo piemontese» esulta il capogruppo dipietrista Andrea Buquicchio, estensore del provvedimento che dà avvio a una fase di riorganizzazione dell’ente, votato in seguito a un patto con il consigliere pidiellino Massimiliano Motta. Nel documento si impegna la giunta a ricercare «soluzioni non penalizzanti sotto il profilo professionale e occupazionale, compresa la possibilità di nominare un commissario che gestisca il periodo transitorio dell’ente […]». Il tutto in attesa che il consorzio venga trasformato, come anticipato dall’assessore allo Sviluppo economico Massimo Giordano, in una società regionale per l’innovazione digitale in Piemonte.

[Fonte: Lospiffero.com]

CSI Piemonte: C’è Intesa San Paolo dietro al comissariamento!

CSI Piemonte: giunta al palo, direttore in trincea!

CSI Piemonte: il direttore suona l’allarme preventivo!

Guarda il video dell’incontro: CSI: prima il perché e poi il come.

CSI Pemonte: Altro che salvaguardia dei posti di lavoro come sostiene Giordano!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a CSI Piemonte: il direttore prepara le valigie!

  1. Pingback: CSI Piemonte: l’ultima parola all’Antitrust! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  2. Pingback: CSI Piemonte: licenziamenti e mobilità. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  3. Pingback: CSI Piemonte: “Tagli dolorosi ma necessari”. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  4. Pingback: CSI Piemonte: al via la privatizzazione. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  5. Pingback: CSI Piemonte: continua la baraonda. Azienda allo sbando! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  6. Pingback: CSI Piemonte: la maggioranza regionale è divisa e non prende posizione. La situazione è sempre più drammatica per i dipendenti del consorzio. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  7. Pingback: CSI Piemonte: Un gruppo americano interessato all’acquisto! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  8. Pingback: Regione Piemonte: Dopo le divisioni sul ruolo del CSI Piemonte Giordano e Monferino sono ai ferri corti! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  9. Pingback: CSI Piemonte: Regione e comuni non pagano e le imprese dell’indotto chiudono!!! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  10. Pingback: CSI Piemonte: La politica non decide e la cassa integrazione fa capolino! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  11. Pingback: CSI Piemonte: Un dipendente su sei in cassa integrazione! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  12. Pingback: CSI Piemonte: Altra svendita del patrimonio pubblico? | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  13. Pingback: CSI Piemonte: almeno 100 dipendenti inutili! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  14. Pingback: CSI Piemonte: presidenza al “fratello” Zappalà! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  15. Pingback: CSI Piemonte: direttore accompagnato alla porta! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  16. Pingback: CSI Piemonte: il nuovo direttore sarà nominato dalla politica! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  17. Pingback: CSI Piemonte: buonuscita d’oro per l’ex dg De Capitani! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  18. Pingback: CSI Piemonte – La riorganizzazione cambia nome! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...