Regione Piemonte – Sanità, le poltrone prima della salute!

Il presidente costretto a prorogare, per la seconda volta, i commissari di Asl e Aso. Tiramani (Lega) propone la concessione di due posti al Pd “per farli star buoni”. E si scatena il putiferio. La sete di poltrone e di potere non si placa alla faccia del bisogno di salute dei cittadini e delle mille difficoltà quotidiane in cui si dibattono gli operatori sanitari per dare un servizio da paese civile. Altri sei direttori che contribuiranno con i loro compensi ad un ulteriore diminuzione di denaro a favore dei servizi sanitari. Il sig. Monferino si dimentica che in sanità si produce salute e non camion e che la logica della produzione industriale non si può applicare nella cura della salute dei cittadini.

La “riforma” sanitaria, che nelle intenzioni del governo regionale avrebbe dovuto essere niente meno che epocale, è svanita nel porto delle nebbie di Palazzo Lascaris. Smontato pezzo dopo pezzo, il ridisegno del sistema si è ridotto a una mera spartizione di poltrone. Con l’aggiunta di altri sei posti, quelli di super manager delle federazioni sovra zonali introdotte dal disegno di legge varato dal parlamento piemontese martedì scorso. E proprio sul ricco piatto delle nomine in scadenza delle aziende locali e ospedaliere la maggioranza è andata in fibrillazione. La riunione dei consiglieri che sostengono l’esecutivo diRoberto Cota è stata tesissima, addirittura “tempestosa” secondo il resoconto di alcuni partecipanti. All’apice dello scontro sui tempi di attuazione della riorganizzazione – leggi: nomine subito oppure al termine dell’iter dei provvedimenti – si è scatenato il putiferio quando il leghista Paolo Tiramani ha proposto la concessione alle opposizioni di “un paio di direzioni per farli star buoni”.

Il governatore è stato costretto ad abbozzare e prorogare per un altro mese l’incarico agli attuali commissari di Asl e Aso. È la seconda volta, giacché la giunta aveva già provveduto a fine 2010 prolungare il mandato fino al 31 marzo, proprio in attesa dell’agognata approvazione della “riforma”. «La decisione di prorogare i commissari per il tempo strettamente necessario per la nomina dei direttori e comunque non oltre il 30 aprile è stata assunta innanzitutto in considerazione del fatto che non è ancora terminato in Consiglio l’iter di approvazione del Piano socio-sanitario – spiega l’assessore alla Sanità, Paolo Monferino -. Inoltre, dopo la pubblicazione del Piano approvato sul Bollettino ufficiale, è necessario provvedere alla costituzione della nuova azienda San Giovanni Battista con decreto del presidente, provvedere all’iter procedurale per i candidati alla direzione delle federazioni che dovranno essere formalmente nominati da amministratori unici. Abbiamo lavorato per settimane in Commissione prima e in Consiglio poi. Una volta approvato il Piano, valuteremo i vari curricula per mettere alla guida delle aziende e delle federazioni professionisti capaci che sappiano conseguire i risultati che ci aspettiamo da questa riforma».

Smentisce, ovviamente, ogni tensione, il presidente: «Abbiamo bisogno di persone che riescano a guidare con forti capacità le nostre aziende. È per questo motivo che i curricula dei candidati verranno valutati singolarmente dall’assessore Monferino, che sceglierà i migliori candidati da sottoporre alla Giunta perché da loro dipenderà il futuro della sanità piemontese».

Qui il piano socio sanitario 2012-2015 in discussione in Consiglio Regionale.

La Rete Ospedaliera programmata.

Altri approfondimenti nella sezione sanità.

[Fonte: Lospiffero.com]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Quello che non vi dicono, Sanità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...