Inchiesta: Brennero, la vera frontiera del TAV.

Interessante inchieste del Fatto Quotidiano da leggere e vedere sulla realizzazione del Tunnel di Base del Brennero.

Non solo Val Susa: al Brennero si scava per la Tav. Ma si incentiva il trasporto su gomma. A Bolzano è in costruzione l’opera. I lavori per la galleria di 64 chilometri sono già avviati e nessuno ne parla perché non esiste opposizione locale. Intanto, i tir che arrivano dall’Austria sui treni, superano il valico e riguadagnano la strada. Perché non proseguono su rotaia? L’autostrada A22 è molto più conveniente.

Per capire la vocazione italiana a buttare miliardi di euro con la scusa dei nuovi treni ad Alta velocità basta andare al Passo del Brennero, sul confine italo-austriaco, e godersi uno degli spettacoli più assurdi che la scienza dei trasporti abbia mai concepito. Ogni ora arriva dal lato austriaco un treno fatto di pianali molto bassi. Su ciascuno dei 15 pianali c’è un grosso autocarro. Il treno si ferma al confine, la locomotiva di coda viene staccata, una robusta rampa viene piazzata sull’ultimo pianale e disciplinatamente, in fila indiana, i bisonti della strada riguadagnano l’asfalto per lanciarsi sull’autostrada A 22 verso Bolzano, Trento, Verona.

Continua qui a leggere.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, TAV in Valle di Susa e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...