Regione Piemonte – Sanità: Cota nella morsa di Pd e “ribelli”!

Si fa sempre più irta di ostacoli e trappole la strada del Piano Sanitario. Opposizioni e componente pidiellina di Progett’Azione dettano l’agenda del governatore: “Prima Bilancio e Finanziaria”.

Salta l’agenda del governatore. Nonostante gli approcci e le timide avances della scorsa settimana, affidati a Paolo Monferino a latere dei lavori della IV Commissione, l’opposizione di centrosinistra non intende assecondare la road map delineata da Roberto Cota per portare a casa entro la fine dell’anno l’approvazione del Piano Socio-sanitario, neppure nella versione light del solo riordino di Asl e Aso. Il capogruppo del Pd a Palazzo Lascaris Aldo Reschigna è stato perentorio: ferma contrarietà al modello che prevede la separazione di Asl e Aso. A questo punto, in presenza di posizioni marcatamente distanti meglio passare a discutere le leggi di bilancio che giacciono nei cassetti della giunta. Una mossa per mettere in difficoltà la maggioranza e, soprattutto, il presidente che proprio sul Piano Sanitario ha inteso giocare gran parte della propria credibilità politica.

Ora, a dar man forte all’opposizione scende in campo anche Progett’Azione, la componente “ribelle” pidiellina. I sette consiglieri, in una lettera indirizzata a Cota, al vicepresidente Ugo Cavallera e ai capigruppo Luca Pedrale (Pdl) e Mario Carossa (Lega Nord), “consigliano” di cambiare programma, invertendo l’ordine delle priorità: prima si avvii l’iter sul Bilancio preventivo e sulla legge Finanziaria 2012 – cosa che eviterebbe l’esercizio provvisorio – e poi, nell’anno nuovo, si affronti la riorganizzazione sanitaria. Questo perché tutto lascia intendere che l’approvazione del Piano entro l’anno «non sarà facilmente e con certezza raggiungibile». Prospettiva che piazza Castello vive con grande agitazione, perché sarebbe un evidente smacco.

Con una buona dose di tatticismo i sette invitano giunta e maggioranza a prendere atto della situazione e cambiare atteggiamento. Le diplomazie sono al lavoro.

Qui il nuovo Piano Socio Sanitario del Piemonte!

[Fonte: Lospiffero.com]

Post correlati:

Regione Piemonte – Sanità: 118, ora è vera emergenza!

Regione Piemonte – Sanità: Primo Pronto Soccorso privato!

Regione Piemonte – Sanità: Direttori Asl, i “pizzini” dei politici.

Regione Piemonte – Sanità: Gli esuberi nella sanità piemontese e l’esuberanza di Roberto Cota!

Regione Piemonte: Precari, il Pdl chiude la porta!

Regione Piemonte – Sanità: Gomma e scolorina, ecco il piano sanitario!

Regione Piemonte – Sanità: Monferino, assessore reticente su compensi e cariche!

Regione Piemonte – Sanità: Iodice nel mirino di Monferino.

Regione Piemonte – Sanità: Piano, piano… sanitario. Centrodestra in panne!

Regione Piemonte – Sanità: Pdl nel pallone. Il contropiede di Cota mette gli azzurri fuorigioco.

Regione Piemonte – Sanitopoli, arrestata la Ferrero: agiva per interesse politico.

Regione Piemonte – ’Ndrangheta, Le cosche e la Ferrero: “Lei può darci appalti”.

Regione Piemonte – Sanità senza pace: emodinamica di Chivasso, indagato il commissario dell’Asl Renzo Secreto.

Regione Piemonte – Sanità: PDL: semaforo verde per Monferino ma in cambio le Attività Produttive.

Regione Piemonte – Sanità: La razionalizzazione di Cota e i tagli di Tremonti: a chi serve davvero la riforma della sanità?

Regione Piemonte – Sanità: Ferrero esce di scena, Monferino verso la nomina.

Regione Piemonte – Sanità: Tangenti, il centrodestra scappa dalle responsabilità.

Regione Piemonte – Sanità: Su Dea e Pronto soccorso Cota inganna i piemontesi!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Quello che non vi dicono, Sanità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Regione Piemonte – Sanità: Cota nella morsa di Pd e “ribelli”!

  1. Pingback: Regione Piemonte – Sanità: Cota: “Si può rivedere il piano socio sanitario”. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere a cura di Franco Stano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...