Regione Piemonte – Una Regione “di vetro”!

Prima dei Radicali è stata Sel a presentare una proposta di legge per varare l’Anagrafe degli eletti. Un registro in cui compaiano biografie e patrimoni di consiglieri e assessori.

I radicali sfoggiano il loro impegno per promuovere l’anagrafe pubblica degli eletti “su tutto il territorio piemontese” ma dimenticano che è stata Sinistra Ecologia Libertà ad aver presentato in Consiglio Regionale – già il 15 giugno 2010 – una proposta di legge regionale in tal senso. Rivendica il ruolo di antesignana la capogruppo di Sel a Palazzo Lascaris Monica Cerutti (nella foto)..  La pdl, intitolata “Anagrafe pubblica degli eletti. Disposizioni sulla trasparenza e l’informazione”, «segue nello spirito e nei contenuti l’analoga iniziativa del presidente Nichi Vendola in Puglia (primo atto del suo nuovo governo). Il progetto ha lo scopo di valorizzare, attraverso il massimo grado di trasparenza, la partecipazione e il controllo da parte dei cittadini sull’attività della Regione e degli eletti».

Per questo prospetta la creazione di una “anagrafe degli eletti” «in cui siano indicati chiaramente dati anagrafici, patrimoniali e fiscali di ogni consigliere e componente della giunta, compresi incarichi, presenze in aula, spese di staff, finanziamenti, doni e benefici ricevuti: dati finora non accessibili». In pratica un database dinamico e aggiornato, consultabile su internet, sull’operato di consiglieri regionali, assessori, presidente di giunta e di chiunque partecipi all’attività dell’amministrazione. «Questa iniziativa amplia quella di Vendola, estendendola anche ai consiglieri e considerando ogni attività della Regione quali consulenze, costi dello staff, patrimoni». L’iniziativa prevede costi assolutamente contenuti, utilizzando solamente risorse interne alla Regione. «Con questa pdl i temi della trasparenza amministrativa e del contenimento dei “costi della politica” diventerebbero cardini fondamentali della vita amministrativa della nostra regione, rendendo possibile il controllo immediato dei dati da parte dei cittadini-elettori».

[Fonte: Lospiffero.com]

Post correlati:

Regione Piemonte – Sanità: Monferino, assessore reticente su compensi e cariche!

Regione Piemonte – Sanità: Iodice nel mirino di Monferino.

Regione Piemonte – Sanità: Piano, piano… sanitario. Centrodestra in panne!

Regione Piemonte – Sanità: Pdl nel pallone. Il contropiede di Cota mette gli azzurri fuorigioco.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Quello che non vi dicono e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...