Regione Piemonte: Palazzo Lascaris moltiplica le poltrone!

Istituite due commissioni d’inchiesta su Sanità e Urbanistica. Inutili, come quelle attivate nella scorsa legislatura che produssero solo quintali di carta ed emolumenti aggiuntivi per i componenti.

Quando non si vuole risolvere un problema basta istituire una commissione d’inchiesta”. La citazione è mutuata dalla Prima Repubblica, ma continua a mantenere una propria attualità. A rispolverarla è stato Palazzo Lascaris che ha deciso di istituirne addirittura due: una sulla gestione dell’urbanistica regionale con riferimento al piano regolatore di dieci città della provincia di Torino (Moncalieri, Nichelino, Chivasso, Rivarolo Canavese, San Mauro, Orbassano, Cuorgnè, Leinì, Ivrea e Ciriè), l’altra per verificare la “conduzione delle gare d’appalto bandite dalla Scr e sui fatti concernenti la sanità piemontese al fine accertare l’eventuale presenza di condizionamenti legati a interessi diversi dalla tutela della salute del cittadino”. Temi che non potevano essere discussi nelle commissioni ordinarie Sanità e Urbanistica?

L’assemblea piemontese, tuttavia, non è nuova a questi slanci: già nella scorsa legislatura videro la luce due commissioni speciali sul post-olimpico, presieduta da Gian Luca Vignale, e sulla vicenda Grinzane Cavour assegnata a Luca Caramella: entrambi del Pdl. Gli atti conclusivi di entrambe, però, non sono certo passati alla storia, probabilmente non sono mai stati neanche resi pubblici. Non si arrivò a scoprire nessuna inedita verità. Niente di niente. L’unico obiettivo raggiungibile e raggiunto con profitto, oggi come in passato, rimane quello di moltiplicare poltrone ed emolumenti. Questa volta a presiedere le commissioni d’inchiesta – affidate come di consuetudine a esponenti della minoranza – potrebbero essere – a dar retta alle voci (non sempre attendibili) di palazzo –  il consigliere del Pd, ex sindaco di Rivoli, Nino Boeti (Sanità) e il capogruppo dell’Italia dei Valori Andrea Buquicchio (Urbanistica).

[Fonte: Lospiffero.com]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Quello che non vi dicono e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Regione Piemonte: Palazzo Lascaris moltiplica le poltrone!

  1. Pingback: Regione Piemonte: Precari, il Pdl chiude la porta! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere a cura di Franco Stano.

  2. Pingback: Regione Piemonte: Roberto Cota sbatte la porta in faccia ai precari! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  3. Pingback: Regione Piemonte: Precari, la politica getti la maschera! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  4. Pingback: Regione Piemonte: Sanità la Regione assume, per vie traverse! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...