Regione Piemonte – Sanità: Tangenti, indagato l’assessore alla Sanità Caterina Ferrero!

Caterina Ferrero raggiunta da avviso di garanzia per turbativa d’asta. Altre 7 persone arrestate, tra cui il presidente Federfarma e i sindaci di due Comuni: Carignano e Cavagnolo.

La Stampa Web, 27 maggio 2011 di Grazia Longo e Alberto Gaino.

Un terremoto giudiziario scuote la sanità regionale piemontese. Questa mattina la Guardia di Finanza di Torino ha eseguito sette ordinanze di custodia cautelare nell’ambito di un’inchiesta per corruzione, concussione e turbativa d’asta.

Con questa accusa è stato raggiunto da un avviso di garanzia l’assessore Caterina Ferrero (Pdl), mentre il suo braccio destro, Piero Gambarino, è finito in manette. Nel mirino delle Fiamme Gialle numerosi nomi di spicco dell’area politica e imprenditoriale piemontese, tra cui Vito Plastino, commissario straordinario To5 , Pier Francesco Camerlengo, re delle case di cura private, il medico odontoiatra Marco Mozzati, e il sindaco di Cavagnolo Franco Sampò. Agli arresti domiciliari Luciano Platter, presidente di Federfarma Piemonte e il sindaco di Carignano, nonchè segretario di Federfarma Torino Marco Cossolo. Nell’ambito dell’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Torino risulta indagato anche l’architetto Pasqualino Fico, che è stato interdetto dai pubblici uffici per due mesi.

Sono quattro le vicende, fra le quali una relativa alla fornitura di pannoloni (per un valore di 50 milioni di euro) al centro delle indagini che hanno portato agli arresti di oggi. In quasi tutte le vicende la figura principale – secondo gli investigatori – è Piero Gambarino, consigliere della società di committenza regionale Scr e definito dagli inquirenti «braccio destro dell’assessore».

Le Fiamme Gialle, dirette dal colonnello Carmelo Cesario, hanno lavorato su un appalto per la fornitura di pannoloni (valore 50 milioni di euro) da destinare ai privati: la gara venne revocata con delibera della Giunta regionale, dopo una relazione della Ferrero, in modo che – come risulta agli inquirenti – la commessa venisse affidata, dopo accordi con Federfarma, alle farmacie.

Si è indagato inoltre su un concorso per una collaborazione, pilotato – secondo gli investigatori – in favore di un personaggio (ora indagato), su una gara bandita dal comune di Cavagnolo (Torino) e sulle presunte pressioni esercitate su una ispettrice dello Spresal che aveva svolto dei controlli su un imprenditore e culminate nella revoca della qualifica professionale.

Il Gip di Torino ha definito quello che emerge dall’inchiesta «un quadro a tinte fosche» della sanità piemontese. È un sistema – scrive il Gip – caratterizzato «dal sistematico sviamento a fini privati della funzione pubblica», dove però agiscono anche «figure istituzionali attente alle esigenze» della Regione.

«Si tratta di un’operazione chirurgica che riguarda fatti specifici e non la sanità piemontese nel suo complesso, dove operano funzionari onesti e leali che, in queste vicende, hanno impedito la commissione di altri reati», ha dichiarato nel corso della conferenza stampa il procuratore Gian Carlo Caselli. Ai giornalisti che gli chiedevano se c’è «una sanità buona e una cattiva», il magistrato ha risposto in modo affermativo.

Gli interrogatori e le perquisizioni delle Fiamme Gialle negli uffici dell’assessorato alla Sanità in corso Regina Margherita proseguiranno nel corso dell’intera giornata. Non si escude che nuovi nomi possano aggiungersi nella rosa degli indagati..

Senti il servizio audio da La Stampa.

[Fonte: Lastampa.it]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Sanità e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Regione Piemonte – Sanità: Tangenti, indagato l’assessore alla Sanità Caterina Ferrero!

  1. Pingback: Regione Piemonte – Ferrero: “Ecco la mia Sanitopoli”! | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere a cura di Franco Stano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...