La riforma sanitaria penalizza il pinerolese – L’ospedale Agnelli non può essere succursale del San Luigi di Orbassano!

La notizia, di cinque mesi fa, era una di quelle che destarono un certo ottimismo. Pur nell’ottica di un contenimento delle spese per la sanità (in Piemonte la spesa media pro capite è inferiore a 2.000 euro all’anno) il capogruppo della Lega Nord in Piemonte, Carossa, aveva sostenuto pubblicamente che l’ospedale Agnelli di Pinerolo non sarebbe stato ridimensionato. In sostanza avrebbe mantenuto la sua connotazione di ospedale di primo livello. Clicca a fianco per l’articolo completo tratto da “L’Eco del Chisone” Riforma sanitaria e Pinerolese!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Elezioni Pinerolo 2011, Notizie, Sanità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La riforma sanitaria penalizza il pinerolese – L’ospedale Agnelli non può essere succursale del San Luigi di Orbassano!

  1. Pingback: Pinerolo – 18 dicembre 2012 – Manifestazione contro tagli alla sanità piemontese della giunta Cota. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

  2. Pingback: Regione Piemonte – Sanità: ASLTO3, sindaci, cittadini e sindacati sul piede di guerra per la riduzione dei servizi sanitari territoriali. | Riprendiamoci noi stessi. Un blog per riflettere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...